I dati relativi alle giornate retribuite nell’anno (lavoratori dipendenti) ovvero il numero medio di giornate lavorative retribuite nell’anno a un lavoratore dipendente assicurato presso L’INPS ammonta per la provincia di Taranto al 64,6 per cento mentre per la provincia di Bari è pari al 66,8 per cento 2 punti superiore alla provincia di Taranto mentre i dati riguardanti la Puglia sono del 63,6 per cento e i dati relativi dell’Italia sono 71,5 per cento.

Numero di infortuni mortali e inabilità permanente dove le provincia di Taranto mostra un tasso di infortuni mortali pari al 9,2 per cento inferiore alla provincia di Bari (9,3%) e della Puglia (10,3%) ma superiore alla media nazionale “Italia” (9,0%)

Il tasso di mancata partecipazione al lavoro dà conto di quanti sono disponibili a lavorare, pur non cercando attivamente lavoro.

I dati relativi al tasso di mancata partecipazione al lavoro della provincia di Taranto è pari al 35,3 per cento maggiore alla provincia di Bari (24,9%) Puglia (30,1%) e Italia (19,4%).

I dati corrispondenti al tasso di mancata partecipazione al lavoro giovanile per la provincia di Taranto è pari al 70,3 per cento ed è nettamente superiore alla provincia di Bari (43,8%) della Puglia (50,9%) e dell’Italia (35,9%).

Da questi dati si può evincere che ci sia un netto distacco tra la provincia di Taranto e la media Italiana che è di ben 35 punti.

Il tasso di occupazione è il rapporto tra gli occupati e la corrispondente popolazione di riferimento. Per la provincia di Taranto è pari al 46,9 per cento inferiore alla Provincia di Bari (55,6%) e della Puglia (50,5%) ma soprattutto inferiore della media Italiana (62,7%) con un distacco di 16 punti.

I dati relativi al tasso di occupazione giovanile (15-29 anni) della provincia di Taranto è pari al 13,8 per cento che è nettamente inferiore rispetto ai dati forniti dalla provincia di Bari (26,7%) Puglia (23,6%) e Italia (31,1%).

Lavoro e conciliazione dei tempi di vitaTarantoPugliaItalia
Giornate retribuite nell’anno (lavoratori dipendenti)64,663,671,5
Tasso di infortuni mortali e inabilità permanente9,210,39,0
Tasso di mancata partecipazione al lavoro35,330,119,4
Tasso di mancata partecipazione al lavoro giovanile (15-29 anni)70,350,935,9
Tasso di occupazione (20-64 anni)46,950,562,7
Tasso di occupazione giovanile (15-29 anni)13,823,631,1
Fonti:  Istat
Anni: 2020 (Indicatori 1-2) 2021 (Indicatori 3-4-5-6)

Seguici qui.

Tutte le tabelle interattive qui.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *